chi siamo

FormAzione Viaggio lavora su una nuova modalità di reciproca conoscenza ed arricchimento del tessuto cittadino per rispondere all’esigenza del territorio di raccontare le proprie bellezze ancora nascoste e di denunciare i punti neri da cui partire per una nuovo assetto sociale e culturale. Obiettivo principale dell’Associazione è quello di riscoprire le radici culturali, rilanciare le bellezze naturali ed architettoniche ancora inesplorate e puntare alla valorizzazione del territorio stabilendo uno stretto contatto tra l’orgoglio di abitarlo, la salvaguardia dell’ambiente e del patrimonio storico culturale ed il bisogno di farlo ri-conoscere. Da alcuni anni proponiamo ai gruppi che accogliamo, di vivere un'esperienza di protagonismo reale alla lotta antimafia. Un viaggio che propone un modo nuovo e diverso di conoscere e di imparare perché è una visita di istruzione in un territorio vissuto in chiave equosolidale, in compagnia di persone impegnate nell'economia solidale che sperimentano e propongono le buone pratiche del consumo critico. Un’ esperienza importante non solo per apprendere l’interculturalità, la valorizzazione dei luoghi, la salvaguardia della memoria e delle risorse. Essere a fianco degli operatori delle cooperative, che con enorme sforzo si impegnano nella difficile ma fondamentale opera di restituzione dei beni confiscati alla collettività, diventa un modo per contrastare in concreto la camorra. Le esperienze che i ragazzi incontreranno e faranno, non sono solo "gesti simbolici", sono piccoli ma determinanti tasselli che tendono alla pratica del cambiamento reale. Un mosaico composto di nomi e volti, storie di vita e di persone che interpretano il volontariato come impegno, uno "sporcarsi le mani" lontano dai cliché mediatici, a fari spenti. I programmi che proponiamo sono fatti di incontri con persone che con i loro racconti ed esperienze di vita solleciteranno i partecipanti a riportare lo stesso impegno anche nei territori di provenienza.

INIZIATIVE LONTANE DA CLICHE' MEDIATICI

Le esperienze proposte non sono solo gesti simbolici, sono piccoli ma determinanti tasselli che tendono alla pratica del cambiamento reale. Un mosaico composto di nomi e volti, storie di vita e di persone che interpretano la cooperazione sociale come impegno, uno sporcarsi le mani lontano dai cliché mediatici, a fari spenti. Con le visite guidate nei luoghi di interesse della provincia di Caserta, dalla città multietnica di Castelvolturno, passando per Aversa normanna, il millenario Santuario di Villa di Briano, fino ai piccoli incontaminati borghi del casertano, lo scopo è far conoscere paesi e luoghi che per troppo tempo sono stati dimenticati ed oltraggiati da chi li ha rovinati e da chi si è arricchito sulle rovine. Paesi, gente, popoli che ora desiderano farsi ri-conoscere in un’ottica di riscatto e di cittadinanza attiva perché è questa che vivono. Non il solito viaggio dell’era globalizzata, all’interno del quale ogni cosa sembra essere già vista e vissuta e tutto concorre solo a fare numero. Il Viaggio sulle terre di don Peppe Diana tocca le corde del cuore, che ti fa sorridere, sperare, desiderare e commuovere e ripercorre il patrimonio storico culturale lungo ponti di usanze, cucina e buone pratiche. Immagini, colori, musica, memoria e rinnovato impegno vero e tangibile, tutto è un’esperienza piena e coinvolgente, che non può lasciare indifferente. Un viaggio sui beni confiscati e restituiti alla collettività e nei luoghi di interesse della provincia di Caserta, nel quale s’incontrano testimoni di giustizia, familiari di vittime innocenti di camorra, che nel ricordo hanno rifondato una nuova esistenza, scrittori, magistrati, giornalisti, per capire insieme i cambiamenti della società: nell’economia, nell’informazione, nella politica.

RACCONTI ED ESPERIENZE DI VITA

I programmi proposti sono ricchi di incontri con persone, che con i loro racconti ed esperienze di vita solleciteranno i partecipanti a riportare lo stesso impegno anche nei territori di provenienza. Saranno sempre presenti in quest'esperienza i membri di “FormAzione Viaggio” e del “Comitato Don Diana” che fungeranno da mediatori culturali, per introdurre i visitatori nel “vissuto” del territorio e favorire l’incontro con i visi che parlano di economia sociale, di integrazione, di testimonianza, di dolore, di rabbia, di resistenza, di impegno e di speranza.

ATTIVITA’

Attività dell’associazione sono:

L’ass. FormAzione Viaggio, in stretta sinergia con il Comitato don Diana e con la delegazione casertana dell’associazione Libera - Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, realizza manifestazioni e percorsi culturali di respiro nazionale, quali ad esempio il “Festival dell’impegno civile”, sotto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica

ECONOMIA SOCIALE

Sosteniamo e promuoviamo l’economia sociale come antidoto dell’economia criminale che ha deviato e sottratto risorse allo sviluppo sociale ed economico legale. Le aree di intervento tengono in conto le peculiarità territoriali incentivando la valorizzazione delle risorse di analisi, di progettazione, di produzione, di studio. Con le visite guidate nei luoghi di interesse della provincia di Caserta, da Aversa normanna al millenario santuario di Villa di Briano fino ai piccoli incontaminati borghi del casertano, lo scopo è far conoscere paesi e luoghi che per troppo tempo sono stati dimenticati ed oltraggiati da chi li ha rovinati e da chi si è arricchito sulle rovine. Paesi, gente, popoli che ora desiderano farsi ri-conoscere in un’ottica di riscatto e di cittadinanza attiva perché è questa che vivono. Non è il solito viaggio dell’era globalizzata all’interno del quale ogni cosa sembra essere già vista e vissuta e tutto concorre solo a fare numero. E’ un viaggio che tocca le corde del cuore, che ti fa sorridere, sperare, desiderare e commuovere e ripercorre il patrimonio storico culturale lungo ponti di usanze, cucina e buone pratiche. Immagini, colori, musica, memoria e rinnovato impegno vero e tangibile, tutto è un’esperienza piena e coinvolgente che non può lasciare indifferente. E’ il significato che prende forma, l’essenza che non ha bisogno di altro.

PRENOTA SUBITO

contatti

CORSO UMBERTO I, 153

81033 - CASAL DI PRINCIPE (CASERTA) ITALY

infovisiterre@gmail.com | +39 338 9529441 | +39 392 1844610

Copyright © 2015 VISITERRE Tutti i diritti riservati.

Norme sulla privacy

DEN Creativity Space